Plumcake al sambuco e mandorle, una coccola per risollevare l’umore

Per me l’estate è da sempre sinonimo di buon umore e leggerezza, finiscono le scuole, gli impegni si diradano e le belle giornate mi portano ad affrontare tutto con il sorriso sulle labbra ed è così che immaginavo anche quella di quest’anno, ma la vita è bravissima a sorprendere e non sempre in maniera positiva.
Non sono una ragazzina e nella vita i momenti bui non sono mancati per questo credevo di essere più o meno preparata a gestire anche le cattive notizie, ma quando riguardano la salute dei tuoi famigliari la faccenda è sempre complicata, emergono fragilità, impotenza e reagire richiede un grande sforzo perché la paura paralizza, questa la causa della mia recente poca presenza sul blog. Però ho anche imparato che in questi casi sono proprio i piccoli momenti di gioia a formare il tessuto necessario a coltivare la forza perché cedere totalmente alla paura rende tutto più difficile. La medicina è fatta per curare il corpo, ma le attenzioni e l’amore si prendono cura dell’anima e il benessere dell’animo è altrettanto importante, anche preparare un dolce e trascorrere tempo insieme diventa fondamentale.

Ho preparato questo Plumcake con l’intento di alleggerire l’umore, di veder tornare un sorriso, un dolce semplice e veloce da realizzare, una coccola che possiamo regalare tante e tante volte. E’ stato il dolce che più di tutti ha riscosso successo questo a dimostrare che un dolce è più degli ingredienti che contiene, un dolce è innanzitutto l’intento che noi vi racchiudiamo.

©Roberta Nozza fotografia

INGREDIENTI per stampo da 2l

100 g burro

150 g zucchero di canna finissimo bio

3 uova bio

200 g confettura di sambuco bio

225 g farina manitoba

8 g lievito per dolci

150 g latte

1 pizzico di sale

80 g mandorle pelate

zucchero a velo q.b.

PROCEDIAMO

Nella planetaria lavorate il burro a pezzettini con lo zucchero e il pizzico di sale fino ad ottenere un composto spumoso, incorporate le uova, la farina, il lievito il latte e lavorate a velocità media fino a che l’impasto risulta liscio e omogeneo.
Versate nell’apposito stampo quindi aggiungete la confettura e con un bastoncino per spiedini create dei ghirigori così da variegare, ora aggiungete le mandorle e lasciatele in superficie, durante la cottura si mischieranno al composto rendendo croccante il cuore del dolce.
Cuocete a 180° per 60 minuti a forno statico, controllate la cottura perché il dolce deve essere umido e non troppo asciutto. Fate raffreddare e spolverate con zucchero a velo.

©Roberta Nozza fotografia
©Roberta Nozza fotografia

Accompagnate con acqua fresca aromatizzata, io l’ho preparata con pesche, ciliegie e limone, ricca di vitamine e detossinante

Per il Plumcake ho utilizzato questo stampo, con un ottimo trattamento antiaderente vi consente di non oliare ne imburrare e il dolce si sforma perfettamente!

©Roberta Nozza fotografia

Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: