Succo di frutta e verdura, mix di vitamine e nutrienti

Succo ACE con estrattore

Cosa c’è di meglio di un concentrato di vitamine e sali minerali per far fronte alle giornate calde e ai periodi di stress? La cosa mi riguarda da vicino visto il periodo davvero pesante che sto attraversando e che mi tiene lontana dal blog mio malgrado, ma oggi eccomi qui a scrivere di quello che ultimamente non manca nella mia dieta quotidiana, succhi di frutta e verdura estratti a freddo, veri e propri elisir di benessere.
Stress, caldo e stanchezza tendono a farci perdere l’appetito e di conseguenza vengono a mancare le sostanze di cui abbiamo bisogno per fra fronte alla giornata e alla lunga l’organismo ne risente, ma per fortuna in natura abbiamo alleati che ci vengono in aiuto garantendoci tutti i nutrienti necessari.

Succo di frutta
©Roberta Nozza

Tempo fa vi avevo parlato del periodo difficile che sto attraversando, sul piano fisico e ancor più emotivo, purtroppo la tensione non si allenta perché ci sono cose che non si risolvono dall’oggi al domani e servono forza d’animo e buona salute per affrontare le prove della vita e il primo passo è un’alimentazione corretta che mantenga in buon equilibrio corpo e mente.
A questo proposito ho finalmente deciso di acquistare un estrattore a freddo, in sostituzione della centrifuga che usavo fino a poco tempo fa, dopo essermi informata sulla differenza del prodotto ottenuto dai due elettrodomestici non ho avuto dubbi e ho scelto.
Con la centrifuga frutta e verdura subiscono uno stress dato dalla lama e dal calore prodotto dall’alto numero di giri necessario per ottenere il succo, mentre con l’estrattore a freddo il processo e molto più lento, (40 giri al minuto contro i 19.000 della centrifuga) consentendo di mantenere intatti i nutrienti presenti nella frutta e nella verdura durante la spremitura, inoltre con il residuo secco prodotto si possono preparare dolci leggeri e squisiti.

Dopo aver valutato una serie di estrattori ho deciso che Succo Vivo della IMETEC faceva al caso mio, compatto e non ingombrante, silenzioso e perfetto per le mie esigenze, dotato di un meccanismo per succhi e uno per sorbetti, tre velocità per poter ottenere anche il latte di soia e di mandorle, l’ottimo rapporto qualità prezzo mi ha convinta definitivamente.

Link utile:

 

In pochi minuti ottengo succhi di frutta, mix di frutta e verdura e cocktail nutrienti per il mio benessere.
Per quanto riguarda il gusto ho iniziato partendo dal classico succo ACE, dal sorbetto alla fragola per poi sperimentare sapori e colori nuovi, sì perché anche il colore di ciò che mangiamo influisce sul nostro benessere fisico e psicofisico, per esempio le bevande verdi sono utili a contrastare la sensazione di stanchezza e affaticamento oltre a facilitare l’assorbimento del ferro, quelle arancione favoriscono il corretto funzionamento del sistema immunitario e della capacità visiva.
Nella confezione dell’estrattore è presente un volumetto con tante informazioni sugli abbinamenti dei cibi e con diverse ricette antispreco, dolci da preparare con gli scarti secchi di frutta e verdura!

Succo ACE fatto in casa
©Roberta Nozza fotografia
Succo ACE estratto a freddo
©Roberta Nozza fotografia

Per preparare il classico succo ACE vi servono:

INGREDIENTI per 1,5 l

6 arance bio

500 g carote bio

Lavate le arance e con un pelapatate eliminate le scorze quindi tagliatele a pezzettoni.
Lavate con cura le carote e tagliatele grossolanamente.
Inserite tutto nell’estrattore a velocità 3 e in pochi minuti avrete il vostro succo ACE.

Io lo conservo nei  bicchieri da cocktail che vedete in fotografia, lo ripongo in frigorifero pronto ad essere consumato quando si preferisce.

Link utili:

 

estrattore di succo di frutta
©Roberta Nozza fotografia

Se Invece cercate un mix che vi aiuti a ritrovare il sonno favorendo il rilassamento, provate con questo:

INGREDIENTI 

2 manciate di spinaci

1 cucchiaino di miele

un mazzetto di prezzemolo

3 gambi di sedano

 

Lavate accuratamente gli ingredienti e processateli nell’estrattore, ottenuto il succo aggiungete il miele, se desiderate una bevanda più liquida aggiungete due o tre cucchiai d’acqua.

 

Se volete un valido e naturale sostituto del cappuccino provate a iniziare la giornata con questo estratto:

INGREDIENTI

1 tazza di latte di riso

1 tazzina di espresso

2 datteri

1 cucchiaio di mandorle

2 gocce di estratto di vaniglia

 

Processate gli ingredienti nell’estrattore, ottenuto il succo aggiungete il caffè e mescolate.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: