Torta cioccolato e pesche, ogni scusa è buona

In questa primavera capricciosa, che spesso propone un cielo autunnale, trovare rifugio in una torta al cioccolato è consolatorio se poi ha un cuore di morbide pesche è subito amore. Ogni scusa è buona per preparare una torta, sperimentare ricette, sporcarsi le mani di farina e lasciare che la mente si alleggerisca così da guardare le cose nella giusta prospettiva, questo è l’effetto che ha su di me il procedimento che va dallo scegliere gli ingredienti fini allo sfornare un dolce ed infine, quando ci si siede a tavola, l’effetto terapeutico si estende a tutti i commensali che davanti ad una buona fetta di torta non possono fare a meno di sorridere e sentirsi coccolati.

Quella che vi presento è una torta che in materia di coccole la sa lunga, cioccolato e pesche e tanta morbidezza, si prepara in 15 minuti ed è facilissima, inoltre non contiene burro!

Torta alle pesche e cioccolato
©Roberta Nozza fotografia

INGREDIENTI per stampo da 26cm

290 g farina

1 cucchiaio farina di mais

300 g zucchero semolato

7 uova grandi

200 ml latte

16 g lievito per dolci

100 g olio evo

Gocce di lime

3 cucchiai di nutella

6 pesche fresche o sciroppate

©Roberta Nozza fotografia

PROCEDIAMO

Scaldate il forno a 170 gradi

Nella planetaria, o in una ciotola grande, setacciate le farine, lo zucchero ed il lievito, aggiungete i tuorli precedentemente montati con l’olio evo e qualche goccia di lime quindi lavorate fino ad incorporare. A parte montate gli albumi ed uniteli al composto, aggiungete il latte continuando a mescolare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Lavate e sbucciate le pesche, preferibilmente mature e morbide, tagliatele a pezzettoni e unitele all’impasto, versate nello stampo imburrato e lasciate che si depositi in modo omogeneo.

In una tazza mettete i cucchiai di nutella, intiepiditela nel microonde così che diventi fluida, quindi con un cucchiaino create dei ghirigori sulla superficie dell’impasto, non mescolate e lasciate che scenda delicatamente, deve rimanere in superficie così da fondersi alle pesche che durante la cottura tenderanno ad emergere.

Cuocete per 65 minuti a 170 gradi con forno statico, verificate sempre il grado di cottura con uno stuzzicadenti. perché il tempo potrebbe variare in base al vostro forno. Lasciate raffreddare prima di sformare e servire. Da me è andata a ruba 🙂

Torta alle pesche e cioccolato
©Roberta Nozza fotografia

Come sempre nei miei articoli vi lascio un link con gli attrezzi da cucina che utilizzo per preparare le mie torte.

©Roberta Nozza fotografia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: